Lifestyle

Accademia Militare di Modena

 

L’Accademia Militare di Modena è forse il più importante e famoso istituto presso il quale si formano quelli che saranno i futuri componenti dell’Esercito Italiano. La formazione è prettamente universitaria e dura due anni: qui vengono formati i futuri ufficiali dell’Arma dei Carabinieri, oltre che, come già detto, dell’Esercito Italiano. È il più antico istituto italiano, in quanto nacque a seguito della fondazione della Reale Accademia di Savoia voluta da Carlo Emanuele II e fondata nel 1678; questa venne però soppressa durante l’occupazione del Ducato di Savoia da parte dei francesi negli ultimi anni del ‘700.

 

Successivamente, nel Ducato di Modena e Reggio si susseguirono una serie di tentativi di apertura di un’accademia militare: nel 1757, infatti, su richiesta di Francesco III d’Este, nel Palazzo Ducale di Modena fu fondata l’Accademia e Conferenza di Architettura Militare che, però, chiuse una ventina di anni dopo. Dopo la Restaurazione, anche il duca Francesco IV nel 1821 fondò un’accademia, denominata Accademia Militare Estense; anche questa, tuttavia, chiuse i battenti circa trent’anni dopo. Subito dopo la nascita del Regno d’Italia, tra il 1859 e il 1860, fu fondata la Scuola Militare di Fanteria che, poi, nel 1923 fu denominata Accademia Militare di fanteria e Cavalleria. Infine, dopo la Seconda Guerra Mondiale, questa accademia si fuse con quella Militare di Artiglieria e Genio di Torino, dando vita all’oggi nota come Accademia Militare di Modena.

 

Oggi è probabilmente l’istituto di formazione più ambito per chiunque voglia intraprendere questa strada. Vi sono diversi corsi di studio: vi è una laurea in Ingegneria, un corso di tre anni che viene seguito presso la Scuola di Applicazione di Torni; una laurea in Scienze strategiche, un corso quinquennale, di cui i primi due anni presso l’Accademia e gli altri due presso la Scuola di Applicazione, che riguarda amministrazione e commissariato, armi varie, trasporti e materiali; una laurea in medicina e chirurgia, con durata di sei anni; una laurea magistrale in giurisprudenza e una in Scienze della sicurezza interna ed esterna per l’Arma dei Carabinieri, un corso biennale presso la Scuola degli Ufficiali di Roma, un biennio di applicazione e, poi, un anno di specializzazione; infine lauree in Veterinaria e Chimica e tecnologie farmaceutiche, con durata di cinque anni.

 

Ogni gruppo di allievi segue un percorso formativo differente, specializzandosi nel campo che preferiscono; è prevista, poi, un’intensa attività sportiva e un addestramento pratico militare.

Concludendo, l’Accademia Militare di Modena è di sicuro un istituto valido e un’ottima base per la preparazione a concorsi militari.