Food and Beverage

Caffè al ginseng, scopriamo cosè

Il caffè al ginseng è una bevanda dalle origini asiatiche. A prima vista questa bevanda presenta con un aspetto più chiaro di quello normale, colore dovuto agli ingredienti come crema di latte, zucchero, caffè istantaneo e, infine, estratto secco di ginseng.

Il caffè al ginseng, in Italia, è diventato di recente una moda dal momento che prima era conosciuta solo come pianta medicinale tipica delle zone asiatiche. Qui, infatti, le coltivazioni della pianta di ginseng, che risalgono a diversi secoli fa, erano diffuse in misura maggiore in Cina.

Si tratta di una bevanda dalle tantissime proprietà benefiche. Essa, infatti, conferisce una maggiore resistenza all’organismo, in condizioni di stress, e risposta all’insulina in pazienti affetti da diabete di grado lieve. Anche l’appetito e la digestione, grazie al consumo del caffè al ginseng, possono trarne giovamento cosi come la resistenza alla fatica.

Per ciò che concerne il consumo, a differenza di quanto succede con il caffè normale, quello al Ginseng non prevede particolari limiti. A differenza del primo, infatti, con la sua assunzione il corpo beneficia dei vantaggi terapeutici ed energizzanti di questa particolare radice rendendo l’individuo attivo fin dalle prime ore del mattino e facilita la digestione.

Inoltre, il caffè al Ginseng riduce gli svantaggi derivanti dal normale uso di caffè quali, ad esempio, il nervosismo, la tachicardia, l’insonnia o, infine, la depressione..

L’ assunzione di gingseng favorisce un atteggiamento reattivo e una sensazione di benessere grazie all’incentivazione della attività organiche che coinvolgono il sistema nervoso

Questa particolare variante del caffè, ad oggi, si può trovare ovunque, al bar come nei supermercati, nella variante di polvere da scogliere in acqua, come nel latte, o in bustine.

Come detto poc’anzi, anche al bar è possibile consumare il ginseng, preparato mediante l’impiego delle macchine automatiche e servito in tazze, in genere più grandi rispetto a quelle utulizzate per il caffè in tutto simili a  quelle utilizzate per il caffè d’orzo.

A differenza dell Italia, il caffè al ginseng in oriente è già ampiamente usato, soprattutto, in Thailandia, Malesia e Singapore.

Al di là di questo, il prodotto in questione ha raggiunto un alto livello di notorietà. La sua forza risiede nell’essere una bevanda dal sapore intenso al quale si affiancano alle grandi proprietà benefiche.

Il consumo di questa tipologia di caffè, dunque, è assolutamente privo di effetti colaterali, al contrario, è caldamente consigliato anche per sostituire quello normale che, come sappiamo, può avere non poche ripercussioni sulla salute.