Economia

Cosa sono i contratti derivati Futures

I futures sono contratti derivati stipulati da un venditore e un compratore su mercati regolamentati. Alla base del contratto, c’è l’impegno delle due parti alla compravendita di un bene finanziario o fisico che in gergo viene chiamato “sottostante” che deve rispettare la seguente caratteristica: prezzo prefissato e liquidazione a una data futura (futeres) anch’essa stabilita.

Praticamente il venditore e l’acquirente hanno l’obbligo di rispettare sia il prezzo che la scadenza del contratto che in questo caso viene detto simmetrico. Per stare nel gergo finanziario, colui che compra il futures assume una posizione lunga (long), chi vende invece assume una posizione corta (short).

Per i contratti futures, il fair value è il prezzo teorico al quale i vengono venduti. Sono di due categorie: una prende in esame le quotazioni di attività vere e proprie come il petrolio l’argento, l’oro, chiamata commodity futures. L’altra si riferisce a contratti per la compra vendita di attività finanziarie, chiamata financial futures.

Il Financial futures

Il Financial futures è uno strumento derivato usato come: copertura, speculazione e arbitraggio, il cui “sottostante” può essere un indice, un'azione, un'obbligazione, un tasso di interesse a lungo o a breve termine, una moneta. Vengono liquidati ogni giorno.

Se usato come copertura, consente di abbattere il rischio che il prezzo fluttui, permettendo in caso di forti divergenze, di vendere sull’indice di Borsa al quale è riferito.

Se usato come speculazione, viene comprato o venduto con lo scopo di guadagnare speculando sulle divergenze rialziste o ribassiste, con l’unico beneficio dell'effetto leva e dei bassi costi di transazione. Le operazioni sui contratti degli strumenti derivati per la maggior parte dei casi vengono fatti per speculazione con uno spazio temporale breve che a volte si chiude nello stesso giorno di apertura.

Se usato come arbitraggio, consente di ottenere guadagni sulla differenza dei prezzi presenti su altri mercati.

Le quotazioni dei futures dipendono dal prezzo del sottostante, più si avvicina la scadenza più il prezzo del futures converge al sottostante.

Il Financial futures, in base a che tipo di transazioni si riferiscono si chiamano:

  • Currency future se riferite a compravendite di valuta.

  • Interest rate futures se riferite a compravendita di titoli azionari a reddito fisso.

  • Stock index futures si riferiti a indici di Borsa.
     

Nelle Borse più grandi e storiche le contrattazioni dei futures vengono fissate dando inizio con i prezzi pubblici e ufficiali nel modo classico “alle grida”. Nelle Borse aperte negli ultimi anni e più moderne, le contrattazioni avvengono, tramite piattaforme per il Trading online.