Viaggi e Tempo Libero

Italia: turismo religioso

{CAPTION}

 

Roma da sempre è considerata la città turistica per eccellenza, capace di accontentare ogni esigenza. Ogni giorno la capitale infatti riesce ad ospitare migliaia di turisti, i quali affollano le zone centrali della città.

Nell’arco degli anni però nella capitale si è intensificato molto di più il turismo religioso, toccando il suo apice nel 2016 grazie all’apertura straordinaria dell’anno giubilare da parte di papa Francesco. Molti però adesso si chiedo: come cambierà Roma adesso in vista del nuovo anno che arriva? Sostanzialmente in molti si aspettano una sorta di calo fisiologico del turismo nella capitale, anche se la fitta rete di eventi in programma per il 2017 dovrebbe in un certo qual modo sopperire a questa cosa. Il terzo settore dell’economia, meglio conosciuto appunto come “Turismo”, rappresenta quasi il 50% dell’economia nazionale, un dato importante per una città come Roma. Quale potrebbe essere quindi la chiave di salvezza per il 2017? La risposta esatta a questa domanda è Turismo religioso.

Questo tipo di turismo rappresenta una vera e proprio sicurezza economica. La pianificazione di le strutture alberghiere, soprattutto per gli hotel per gruppi a Roma, si basa molto spesso solo su questo mercato. Non dimentichiamo che ogni settimana Roma accoglie centinaia di migliaia di fedeli. Finito l’anno giubilare infatti le varie comunità cristiane stanno già organizzando i nuovi percorsi da fare proprio nel cuore della città eterna. Ogni domenica a Roma sono attesi migliaia di fedeli che assisteranno alla messa di papa Francesco e alla benedizione Urbi et Orbi. C’è chi si reca a Roma in occasione della liturgia recitata da papa Francesco spesso coglie l’occasione per poter visitare almeno alcuni dei meraviglisi reperti archeologici che hanno segnato la storia della cristianità romana. Un esempio pratico perfetto potrebbe essere rappresentato dal Pantheon, un luogo di culto che accoglie ogni giorno centinaia di migliaia di fedeli. In Italia però sono presenti altre città che come Roma rappresentano una tappa fondamentale per tutti i credenti più devoti, che ogni anno registrano quasi lo stesso afflusso turistico della capitale intera. In questo caso un altro esempio pratico è quello della città di San Giovanni Rotondo, dove ogni giorno accorrono miglia di fedeli per onorare San Pio da Pietrelcina. In questa categoria rientra anche la città di Firenze ma in questo caso i fedeli sono più interessati ad un tipo di turismo religioso/artistico, non a caso la meta prediletta è il campanile di Giotto.