Food and Beverage

Risotto alle carote: la ricetta del primo piatto leggero e delicato

Risotto alle carote: la ricetta del primo piatto leggero e delicato

Il risotto alle carote è un primo piatto leggero e dal sapore delicato: la dolcezza delle carote conferisce alla piatanza un gusto particolare e gustoso. La preparazione è davvero semplice: vi basterà rosolare la cipolla, aggiungere le carote tritate, unire il riso per farlo tostare, sfumarlo con il vino bianco e aggiungere man mano il brodo fino alla cottura. Infine mantecate il risotto con burro e parmigiano per conferire più gusto alla pietanza. Ecco come prepararlo in modo facile e veloce per deliziare i vostri ospiti.

Come preparare il risotto alle carote.

Cominciate a preparare il brodo vegetale.(1) Lavate le carote sotto acqua corrente, pelatele (2) e tagliatele a cubetti, oppure grattugiatele con una grattugia a fori larghi, come preferite. Tritate la cipolla, fate scaldare l’olio e fatela dorare.(3) Non appena sarà appassita aggiungete le carote e mescolate per qualche minuto.

Ora aggiungete il riso (4) e fatelo tostare. Dopo qualche minuto versate sul riso il vino bianco e fatelo sfumare. Aggiungete poi il brodo poco alla volta, quanto basta per portare il riso a cottura.(5) Ci vorranno dai 15 ai 20 minuti a fiamma lenta. Durante la cottura aggiungete anche sale e pepe e mescolate spesso per evitare che si attacchi alla pentola. Quasi a fine cottura assaggiate: se il riso dovesse risultare ancora duro, aggiungete un altro po’ di brodo. Se invece il riso risulta cotto, spegnate il fuoco e aggiungete il burro e il parmigiano grattugiato e procedete con la mantecatura. Il vostro risotto alle carote è pronto per essere servito.(6)

Consigli.

Per la preparazione del risotto alle carote realizzate un brodo vegetale leggero, per evitare che il sapore copra il gusto delicato delle carote.

Se volete che il vostro risotto alle carote sia più leggero, potete utilizzare l’acqua al posto del brodo ed evitare la mantecatura finale. Otterrete così un risotto light e veloce.

Se preparate la pietanza in primavera, il consiglio è di utilizzare le carote novelle, più dolci e aromatiche rispetto alle carote tradizionali: il vostro risotto alle carote sarà ancora più saporito.

Per dare un tocco in più al risotto alle carote potete aggiungere anche le noci, magari con l’aggiunta di un po’ di panna per rendere la pietanza anche più cremosa. Frullate le noci con la panna nel mixer e aggiungete il tutto a fine cottura, amalgamando bene per far insaporire al meglio il piatto.

Se preferite, spolverate il piatto con prezzemolo tritato o con l’erba aromatica che più vi paice.

Come conservare il risotto alle carote.

Potete consevare il risotto alle carote per 2 giorni al massimo in frigo all’interno di un contenitore ermetico. Prima di consumarlo, riscaldatelo nel forno a microonde.

Fonte: Risotto alle carote: la ricetta del primo piatto leggero e delicato

Post Comment