Food and Beverage

Risotto alle castagne: la ricetta per preparare un primo piatto nutriente

Risotto alle castagne: la ricetta per preparare un primo piatto nutriente

Facile 1h Per 4 persone kcal 270

ingredienti

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto alle castagne è un primo piatto di origine piemontese a base di riso, burro, cipolla, brodo e naturalmente castagne fresche che vengono cotte insieme al riso per creare un sapore delicato e autunnale.

Sciogliete una noce di burro all’interno di una pentola antiaderente e dal fondo spesso. Aggiungete la cipolla tagliata finemente e lasciate cuocere finché il burro non sarà diventato trasparente e la cipolla avrà iniziato a caramellare (1). Aggiungete il riso e mescolate di continuo con un mestolo di legno in modo da tostare i chicchi con cura (2). Sfumate con il vino e aggiungete le castagne tagliate grossolanamente continuando a mescolare in modo da farle ammorbidire (3).

Aggiungete un mestolo di brodo e lasciatelo assorbire cuocendo a fuoco basso mentre continuate a mescolare con il mestolo di legno (4). Continuate la cottura aggiungendo man mano il brodo e mescolando fino a termine cottura per non farlo attaccare (5). Impiattate immediatamente il riso accompagnando con un giro di pepe nero e un po’ di parmigiano (6).

Consigli di preparazione.

  • Fate sciogliere a fuoco basso il burro in modo da evitare che si bruci e sempre per lo stesso motivo utilizzate quindi una pentola antiaderente e dal fondo spesso.
  • Tagliate finemente la cipolla in modo che rosoli rapidamente e la sua cottura sia uniforme.
  • Far tostare il riso è estremamente importante ed è quello che distingue un piatto a base di riso da un vero e proprio risotto: preserva infatti la compattezza dei chicchi durante la cottura e la sua caratteristica consistenza.
  • Aggiungete poco alla volta il brodo durante la cottura in modo che il chicco assorba pian piano i liquidi come una spugna, rilasciando al tempo stesso amido ed aiutando a legare il tutto.
  • Il secondo passaggio chiave del risotto è la mantecatura: utilizzate la giusta quantità di burro e formaggio e mantecate “all’onda” ovvero muovendo la pentola in movimenti semicircolari in modo da far generare un moto appunto ad onda che mantecherà alla perfezione il riso.

Conservazione.

Il risotto alle castagne può essere conservato per un paio di giorni tenendolo coperto e in frigorifero.

Fonte: Risotto alle castagne: la ricetta per preparare un primo piatto nutriente

Post Comment