Food and Beverage

Torta paesana: la ricetta della torta lombarda al cacao e pinoli

Torta paesana: la ricetta della torta lombarda al cacao e pinoli

Media 1h 30min Per 12 persone kcal 310

ingredienti

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta paesana, chiamata anche torta nera, torta al latte o anche michelacc (per la presenza del pane e del latte), è un dolce a base di pane, uova, latte, cacao, pinoli e amaretti tipico della brianza e nata come dolce di recupero.

Adagiate il pane all’interno di una ciotola capiente e versateci sopra il latte e lasciate ammorbidire il pane per circa mezz’ora (1). Trasferite il pane ammorbidito in una seconda ciotola e sfaldatelo con le mani. Aggiungete la cannella e la noce moscata mescolando per amalgamare bene gli ingredienti (2). Unite le uova continuando a mescolare con una frusta in modo da farle assorbire completamente (3).

Sbriciolate con le mani gli amaretti ed amalgamateli man mano al resto del composto continuando a mescolare con la frusta (4). Setacciate il cacao in polvere ed incorporatelo poco alla volta all’interno del composto (5). Aggiungete il burro fuso ed i pinoli e,una volta incorporati del tutto, versate il composto ottenuto all’interno di uno stampo da 22 cm e cuocete in forno statico a 180°C per circa 50 minuti (6). Fate raffreddare e servite la torta paesana.

Consigli di preparazione.

Nato come dolce di recupero del pane, la torta paesana può sembrare estremamente facile da preparare ma nasconde qualche piccola insidia che può essere superata con qualche piccolo accorgimento

  • Utilizzate un pane di farina di grano duro dalla crosta non troppo dura in modo che si ammorbidisca uniformemente nel latte.
  • Utilizzate latte tiepido o leggermente caldo per aiutarvi nell’ammorbidire il pane.
  • Strizzate leggermente il pane in modo da avere maggior controllo sulla liquidità dell’impasto, aggiungendo in caso un po’ di latte in seconda battuta.
  • Inserite le uova una alla volta in modo da farle assorbire completamente all’impasto man mano.
  • Incorporate gli ingredienti secchi man mano: sbriciolate gli amaretti a mano in modo da lasciare qualche pezzettino più grossolano che favorisca la masticazione, quindi le polveri poco alla volta per riuscire a regolarvi meglio per la giusta consistenza.
  • Una volta fuso il burro lasciatelo raffreddare leggermente in modo da non rovinare la consistenza data la presenza di uova all’interno.
  • Rivestite il fondo dello stampo con carta da forno per evitare che l’impasto si attacchi in cottura.
  • I tempi di cottura di questo dolce sono molto variabili, la linea guida è che questo dolce deve risultare compatto ma comunque umido all’interno. Infilzate quindi dopo almeno 45 minuti di cottura uno stuzzicadenti all’interno del dolce che ne dovrà venir fuori pulito ma leggermente inumidito.
  • Lasciate raffreddare la torta paesana prima di sformarla in modo da farle riprendere compattezza e favorirvi nel processo.

Conservazione.

Potete conservare la torta paesana fino a 3 giorni tenendola coperta in un luogo fresco ed asciutto.

Fonte: Torta paesana: la ricetta della torta lombarda al cacao e pinoli

Post Comment